Filtro

VERTICAL

Refine by ORIENTAMENTO: VERTICAL

SQUARE

Refine by ORIENTAMENTO: SQUARE

PANORAMIC

Refine by ORIENTAMENTO: PANORAMIC

HORIZONTAL

Refine by ORIENTAMENTO: HORIZONTAL
Refine by FORMATO: Clásico
Refine by FORMATO: Large
Refine by FORMATO: Giant
Refine by FORMATO: Collector
Refine by FORMATO: Exception
Refine by Disponibilità: Ritiro immediato in galleria
Refine by Disponibilità: Disponibile, consegnato entro 72 ore
  1. Fotografie d'arte
  2. /
  3. Paesaggio
  4. /
  5. Mare

Mare

234 Fotografie Mare

I riflessi dell’acqua, la schiuma delle onde, le spiagge di sabbia fine… Questo tesoro della natura spesso è associato alle vacanze, al relax, la calma, ma anche al viaggio e all’esotismo, al sentimento di quiete.
 ... Vedi di più Vedere di meno

Suggerimenti

Suggerimenti

Risultati: 234 Fotografia

WASH - RICHARD HIRST - Fotografia

RICHARD HIRST, WASH

Edizione limitata a partire da 155,00$

Edizione limitata e numerata

Tutte le fotografie sono accompagnate dal loro certificato di autenticità in edizione limitata e numerata.

Scoprire
Summer - MARK TIPPLE - Fotografia

MARK TIPPLE, Summer

Edizione limitata a partire da 135,00$

RELAX - RICHARD HIRST - Fotografia

RICHARD HIRST, RELAX

Edizione limitata a partire da 155,00$

Fotografare il mare è un soggetto appassionante. I riflessi dell’acqua, la schiuma delle onde, le spiagge di sabbia fine… Questo tesoro della natura spesso è associato alle vacanze, al relax, la calma, ma anche al viaggio e all’esotismo, al sentimento di quiete. Eppure, in un altro genere, il mare - come l’oceano - può rappresentare il trambusto, il movimento, ma anche la paura o l’infinito. Ci sono tante immagini quante sono le fotografie, ogni foto è uno sguardo d’artista su queste distese blu infinite e in continuo movimento. Fotografare paesaggi marini è un esercizio complesso che necessita l’analisi approfondita di diversi fattori: il movimento, la luminosità e la velocità di scatto. Jules Valentin mostra la sua padronanza dei codici e delle tecniche nella sua fotografia proponendoci foto di mare principalmente in bianco e nero , nelle quali la luce occupa un ruolo fondamentale. Cosi le sue immagini attirano lo sguardo sull’insieme dei contrasti veicolati dall’acqua e la sua forza. Immerge lo spettatore in un universo affascinante. Essendo il mare un elemento in continuo movimento, le onde che lo compongono costituiscono un elemento indispensabile da tenere in conto in questo tipo di fotografie, sono esse a creare il movimento e a dare vita all’attimo immortalato. Nelle sue serie fotografiche Anti Viitala gioca con il tempo. Cattura il movimento delle onde per fermarle per un istante e immergere lo spettatore nel cuore di una natura inarrestabile e indomabile. Altri fotografi possono avere un approccio completamente differente nella rappresentazione del mare. Richard Hirst ad esempio si distingue dai suoi confratelli scegliendo un punto di vista differente: la veduta aerea . I suoi scatti sono presi dall’altro, ci mostra le distese di sabbia fine che incontra l’acqua cristallina. Un contrasto totale e immobile. Se per Richard Hirst il mare è sinonimo di vacanze, ombrelloni e relax sulla spiaggia , per Marc Adamus si tratta soprattutto di un elemento a parte intera della nostra natura. Fotografa il mare nel cuore dei suoi paesaggi . Così non è l’unico soggetto dello scatto, ma un elemento dello scenario che mette in valore l’insieme degli elementi, dalla natura all’ architettura . Promuove un tutto meraviglioso creando universi onirici e che si inseriscono a meraviglia in tutte le decorazioni di interni.